Senza troppa fatica l’intramontabile Special Rush sigla il 15° Memorial Jvan Romano, prova principale del primo sabato al galoppo, in modalità notturna, all’Ippodromo del Mediterraneo. Favorito al totalizzatore nazionale, il portacolori di Barbara Liberatore, montato da Giuseppe Gentilesca conferma l’assoluto feeling con i 1800 metri della pista sabbia e respinge comodamente il timido attacco di Domestic Heart, il quale subisce un po’ troppo la lunga distanza. Non delude Sir Fortress che si aggiudica la terza moneta della condizionata per anziani, inscenata nel ricordo del giovane fantino siracusano, scomparso tragicamente e prematuramente a causa di un incidente stradale. Quota interessante, 8,77 contro 1, per il ritorno al successo di Madammento. Diretta da Salvo Basile, la femmina da Casamento allenata da Erasmo Lo Piparo, è la protagonista del Premio Flexa, handicap discendente, quarta del convegno, che ingaggia soggetti di 3 anni e oltre sugli onerosi 2300 metri della pista grande. Vano il tentativo di rimonta di Pachinaaj, costretto al posto d’onore. Afferra la terza moneta la progredita Double Jazz. Replicano i jockey Gentilesca e Basile, al bersaglio il primo con Natural Storm nella terza prova del convegno, il secondo con la novità sul tracciato Il Malandrino, invece, a chiusura. Tra la nursery impegnata nella reclamare sui 1400 metri, abbinata al Premio First Canute, bissa il recente successo Chicaloca, confermando gli ottimi mezzi già accennati nelle uniche tre prove in carriera. In sella e al training Carmelo Zappulla che va a imporsi su El Nano e Alzisa.

 

Siracusa, 22 06 2019.