Si corre, sabato 12 giugno, alla presenza del pubblico all’Ippodromo del Mediterraneo di Siracusa. Nel pieno rispetto della normativa anti-Covid si potrà assistere alle sei competizioni al galoppo che inizieranno alle ore 15 con il Premio Adelaide Adams. Subito in pista i giovanissimi atleti di 2 anni che dovranno affrontare i 1300 metri della faticosa pista sabbia. I più accreditati alla vittoria sembrano essere Princess Josephine e Secretinthedark, non trascurando le eventuali sorprese legate ai tre debuttanti.

Montepremi più interessante legato alla quinta competizione, Premio Beatrice Adams, dove cavalli di 3 anni e oltre sono schierati sui 1500 metri della pista piccola. Una corsa apertissima dove tanti sono i protagonisti: Signor Arancio è in un buon periodo, Mochalov e Murdanova proveranno a migliorarsi, Chicaloca sfida qualche metro in più, mentre scende Spiritara che, al centro della periziata, potrebbe approfittarne; reduci da successo, Letojanni e Osho punteranno sulla loro buonissima condizione, mentre Siciliano Bello ha peso più abbordabile e Principe Azzurro, se si ricorda chi è, potrebbe risorgere su tutti. Insomma tutti dentro a caccia di vittoria.

Una II Tris Nazionale è legata al Premio Raimondo da Capua, che chiude il convegno alle 17:50. Schierati i cavalli di 3 anni sui 1500 metri di pista piccola. Proviamo a indicare Solar Orange, Uncertain Distant, Prince Of Guida, Wakanda Beau, Trafficjam e la scarica Magia dei Sapori. Ma anche questa competizione lascia aperti spiragli di inattese piazze.

Siracusa 11 Giugno 2021