Tris di vittorie per il fantino Antonino Cannella all’Ippodromo del Mediterraneo di Siracusa nel convegno di galoppo disputato nel pomeriggio di oggi. La più importante è siglata nel Premio Icaro,  condizionata da 11 mila euro riservata a cavalli di 3 anni oltre sui 1700 metri in pista grande. Vince Antonino Cannella con Espoir Bere capace, in dirittura di arrivo, di esprimere tutte le sue potenzialità  e arginare dietro sé il temuto, quanto atteso, Repton.  Giuseppe Cannarella, già vittorioso alla prima con l’ottimo El Nanos, non demorde e ci crede fin sugli ultimi metri, quando deve cedere all’allungo di Espoir che  regala una sperata e ardua vittoria alla scuderia di Mark Cuschieri. Buona la performance di Sharming Girl che chiude il podio.

Se la prima vittoria Antonino Cannella la guadagna in sella al buon Kingston Sassafras,  replica nella II Tris Nazionale abbinata al Premio Sole Mio con Swiss Flyer che vola su Ile de Cap e sul chiacchierato pesino Flash Brown, che non delude con Daniele Scalora in cabina di regia.

Il Premio Mirosei, handicap sui 1200 metri di pista sabbia, registra poi la vittoria a Peppe’s Island, in progresso e pronto al salto di qualità. Duello per un crescente atleta montato da Carmelo Zappulla che, sul finale, stampa al palo il buon Rock Sprint, cui va la piazza d’onore. Terza moneta per lo specialista Camden Zac.

Il galoppo ritorna nel pomeriggio di sabato 7 settembre con sei corse in programma.

Siracusa, 30 Agosto 2019.