Trotto di scena nel pomeriggio di martedì 18 febbraio all’Ippodromo del Mediterraneo di Siracusa. Tra le 7 corse in programma, abbinata anche una II Tris nazionale del pomeriggio al Premio Sestriere, quinta competizione in palinsesto. Qui, Zoom Roc ha buone chance di imporsi sulla compagnia di una condizionata riservata a cavalli di 5 anni. È il numero 9 tra i 10 schierati sul miglio. Fa paura Zadig del Ronco che vince e ha forma. Valide alternative il regolare Zolder Op, la positiva Zirkovia Cis e, benché alterno, anche Zigano Rab.

Affollata Categoria E chiamata a chiudere il convegno ippico alle ore 18:10. Sono gli anziani protagonisti di questo Premio Livigno. Piace la linea tracciata da Tsunami Gifonte da Tatù, ma tante le alternative per le piazze. Da Tundras che ha mezzi inespressi nelle ultime due uscite a Real Mede SM che rientra a Siracusa. Ancora il brillante ma falloso Spirit Mn o Uruk del Ronco e Vidal Tav.

L’apertura, alle ore 14:50, è affidata agli allievi che guideranno i sulky di cavalli di 5 anni e oltre nella Categoria G. Spiccano per regolarità e forma Rigoletto Rab e Stevemcqueen Treb.

Interessante il Premio Cervinia, quarta competizione, per una condizionata che schiera femmine di 4 anni sui 1600 metri. Si attende Alquitrana su tutti, la quale potrebbe ingaggiare un match con Arcana of Nando. Non si possono escludere Aglar, reduce da vittoria, e le possibili piazze di Agape Rab e Aida Grief. Da rivedere invece Alaide D’orio e Amour dell’Olmo.

Siracusa 17 Febbraio 2020