La realizzazione di un ippodromo nel territorio siracusano, sin dagli anni settanta, era una aspettativa che covava negli animi di tanti abitanti della provincia entusiasti di ippica. Passione che rinvigoriva annualmente in occasione dello storico “Palio dell’Ascensione” di Floridia e del “Palio di Santa Venera” di Avola.

Il progetto di costruzione dell’ippodromo trova possibilità di concretizzazione nel 1988 quando, dopo un’indagine di mercato che conferma la passione per i cavalli e la propensione al gioco della popolazione siciliana, la “Marconi Italia S.p.A.”, società facente parte del Gruppo Marconi ed attuale titolare dell’ippodromo, acquista per detto scopo un vasto fondo rurale in prossimità di Cassibile. I lavori di costruzione dell’impianto iniziano nel 1993 a conclusione di un complesso iter autorizzativo. Il primo lotto funzionale viene completato due anni dopo. L’impianto, denominato “Ippodromo del Mediterraneo” viene ufficialmente inaugurato il giorno 8 dicembre 1995. I successivi investimenti, compresi quelli in corso, hanno consentito di realizzare una struttura originale nel suo genere. L’ippodromo, che rappresenta una solida realtà per l’economia siracusana, oltre a disporre di piste, box, e impianti tecnici che per dimensione e qualità sono all’avanguardia è dotato di una nuova “tribuna multipiano”, che per tipologia e dimensioni è unica in Italia. Una struttura che è stata realizzata per offrire servizi innovativi agli operatori e agli spettatori.

Il Pubblico non solo può ammirare lo spettacolo ippico ma ha a disposizione punti gioco, sei bar, ristoranti panoramici, terrazze e saloni attrezzati con la più moderna tecnologia. Entro pochi mesi sarà inaugurata una moderna struttura alberghiera con piscine e centro benessere ed un centro sportivo con campi da tennis, calcetto e multiuso.

Una realizzazione che apre sempre di più le porte alle città tutti i giorni e che coniuga la passione per l’ippica ed il gioco con un sano utilizzo del tempo libero; che offre opportunità di relax e svago anche per chi non conosce o fondo l’affascinante mondo del cavallo; che consente lo svolgimento di attività differenziate che rendono vivo l’ippodromo, non solo durante le manifestazioni ippiche ma anche tutti i giorni avvicinando al mondo dell’ippica nuove ed importanti fasce di pubblico. Questa è una strada per rendere più seguita e più popolare la disciplina ippica.

I risultati ottenuti dall’ippodromo sono sorprendenti e superiori a qualsiasi previsione. L’impianto ippico del Mediterraneo, nonostante il suo breve periodo di attività per dimensioni, caratteristiche tecniche, numero e qualità di cavalli, numero e qualità di corse, volumi di gioco e presenza di pubblico è tra i primi impianti d’Europa.

Le ricadute occupazionali sono notevoli – gli occupati del settore tra diretto ed indotto sono almeno un migliaio – ed ancora più importanti sono le prospettive di incremento di nuovi posti di lavoro. L’attenzione del pubblico siciliano verso il mondo del cavallo è confermata dalle presenze registrate all’ippodromo. L’impianto è frequentato da un elevato numero di spettatori, che è di migliaia di persone per giornata di corse, che mostrano particolare passione per le attività ippiche e di interesse per il gioco. Infatti, se questa iniziativa ha avuto successo la maggior parte del merito è della popolazione della regione, in generale, e dell’intera provincia in particolare, che sin dall’inizio ha manifestato una grande legame verso l’affascinante mondo dei “cavalli”.

Il successo dell’iniziativa fa onore agli imprenditori, ai professionisti e a tutti coloro che hanno creduto ed avuto fiducia nel “progetto ippodromo di Siracusa” e vedono, ora, realizzata un opera che contribuisce allo sviluppo dell’ippica nazionale e che da lustro ed importanza all’intera provincia di Siracusa. Fra questi soggetti vi è anche la comunità imprenditoriale italo-americana di Hartford che ha partecipato, sin dall’inizio, al progetto. Una citazione speciale va fatta per il compianto rag. Francesco Faraci, già presidente della società, che fu il primo a credere nell’iniziativa ed a sostenerla nei primi anni di attività.

In conclusione si può affermare con orgoglio che Siracusa ha insediata nel proprio territorio una realtà ippica polivalente, sportiva, ricreativa, e ricettiva tra le più grandi, produttive, moderne e concettualmente avanzate d’Europa.

Dr. Concetto Mazzarella

Amministratore Unico Marconi Italia S.p.a.

L’Ippodromo

novembre 16th, 2015|0 Comments

Siracusa ha insediata nel proprio territorio una realtà ippica polivalente, sportiva, ricreativa, e ricettiva tra le più grandi, produttive, moderne e concettualmente avanzate d’Europa

Il Gioco

dicembre 1st, 2015|0 Comments

All’interno di un Ippodromo si può scommettere rivolgersi ad uno dei punti-gioco, forniti di terminali dell’Ippodromo. La vostra puntata, insieme a tutte le altre, contribuisce a creare il montepremi. Dopo la corsa, il totalizzatore […]

L’Impianto Ippico

novembre 16th, 2015|0 Comments

L'area su cui sorge l'ippodromo, di estensione pari a circa 55 ettari, è sita in territorio di Siracusa, nei pressi di Cassibile, ai piedi del margine orientale dell'Altopiano Ibleo.

La Storia

novembre 16th, 2015|0 Comments

Lorem ipsum dolor sit amet, habitasse dictum ante, elit vivamus tortor maecenas, consequat leo vitae dui donec amet, luctus curabitur dictum id. Ultricies sit sed lorem dictum fringilla penatibus, volutpat in mauris eros. Condimentum quis curabitur, in auctor commodo ornare sapien nec, nec nibh vitae

La Tribuna

novembre 16th, 2015|0 Comments

La Tribuna Multipiano  ha uno sviluppo lineare di oltre 100 metri. L’impostazione progettuale è ispirata ai più recenti sviluppi che questa tipologia di impianti sportivi ha avuto in ambito internazionale, soprattutto in Giappone, in Australia, negli Stati Uniti e negli Emirati Arabi.

Le Piste

novembre 16th, 2015|0 Comments

Lorem ipsum dolor sit amet, habitasse dictum ante, elit vivamus tortor maecenas, consequat leo vitae dui donec amet, luctus curabitur dictum id. Ultricies sit sed lorem dictum fringilla penatibus, volutpat in mauris eros. Condimentum quis curabitur, in auctor commodo ornare sapien nec, nec nibh vitae

Area Pubblico

novembre 16th, 2015|0 Comments

Sull'ampio parterre, prospiciente le piste, sorgono  gli edifici contenenti le gradinate e le tribune a terrazze per il pubblico, i servizi per gli spettatori e quelli tecnici, ristorante e bar panoramici, con vista sulle piste, ampi porticati di uso pubblico, terrazze riservate, sale stampa, regia e molto altro ancora. Detta tribuna polifunzionale confina, ed è collegata, con un l'Eureka Palace Hotel,

Area Scuderie

novembre 16th, 2015|0 Comments

L’ampia area può ospitare 650 cavalli, in box aggregati in padiglioni, in modo da poter accogliere intere scuderie o essere assegnati ad allenatori diversi.