Difficile contesto dove primeggiare, ma Kylach Me If U Can, forte delle sue due vittorie consecutive, resta l’atteso e  indiscusso protagonista del Premio Saffo. È la condizionata, sul miglio di pista grande, che impegnerà i cavalli di 4 anni e oltre nella più generosa delle sei corse di galoppo in programma, sabato 16 marzo, all’Ippodromo del Mediterraneo di Siracusa. L’ultima linea tracciata dall’allievo di Antonino Cannella deve far considerare la buona forma di Lord Schekin e del positivo Duc Del Rose, ma la scuderia giallo-verde di Marco Cuschieri punta sui due suoi gioielli. Anche Espoir Bere ha chance, benché allunghi la distanza. Poi c’e Ratmusquet, regolare e in progresso. Schierati troviamo, anche,  il buon Saint Steven, benché alterno, e Domestic Heart che ha già dimostrato di poter mettere dietro questi avversari. Reduce da una vittoria un So You Zen che in sella mette qualche chilo in più. Avversario di tutto rispetto resta Clockwinder che si presenta in leggero regresso.

Il galoppo scatterà alle 15:15, con una prima competizione appannaggio di Sambuco e  Yasood.

Altra corsa di interesse è la quarta. Qui, schierato un Kingston Sassafras piuttosto in forma, che trascina in linea con sé Digonient e Madammento. Potenziali avversari Oh So Touchy e Ouragan Gris, con l’ottimo Siciliano Bello che allunga.

Corsa affollata anche la terza, Premio Lirici Greci. Agent Bond e Swiss Brother schierati contro la linea di Saga Romane, MM Blue Onyx e Sopran Rey. Almeno questo lo scenario dettato su carta dai curriculum dei cavalli di tre anni chiamati a concorrere sui 1700 metri della pista grande.

Le ultime tre corse  sono, poi, legate all’ippica nazionale.

Siracusa, 15 Marzo 2019