Le divertenti e simpatiche “Curse che Scecchi” ritornano a vivacizzare, insieme al galoppo di qualità, con l’atteso Handicap Principale C “Premio Teatro Greco”, il pomeriggio di Giovedì 02 Giugno all’Ippodromo del Mediterraneo di Siracusa. Usi, costumi e tradizioni del nostro territorio, andranno in scena attraverso un evento che coniuga le tradizionali corse degli asini, montati senza finimenti, dai fantini, cavalieri e addetti ippici, con carretti siciliani, ambientazioni in abiti d’epoca e  antichi mestieri. Il tutto offerto tra le sette corse di galoppo, in programma dalle ore 15.00.

L’Ippodromo del Mediterraneo di Siracusa e  la Fattoria Cugno Lupo di Vincenzo Cavalieri, in collaborazione con  il Comitato Quartieri, il Palio San Michele e il Comune di Canicattini Bagni,  dedica, per la quarta edizione, la giornata della Festa della Repubblica alla forte passione e al sentito legame  con equidi simbolo della nostro territorio. Un evento che richiama, all’Ippodromo del Mediterraneo,  migliaia di spettatori che riscoprono, divertendosi, quell’atmosfera agreste e tipica della civiltà contadina. Si attendono i nomi di coloro che si aggiundicheranno a “Cursa che Scecchi”, dopo la vittoria, nella prima edizione, della grigia asina Luisa montata dal cavaliere Roberto Amaraddio,  della rossa asinella Tania e del fantino Tony Fusco protagonisti della seconda edizione e di Massimo Argentano e dell’asinella Lucia vincitori della terza edizione. Sarà ancora spettacolo, sport, cultura, tradizione e sano divertimento.

Siracusa,  25 Maggio 2016