Nonostante non fosse certo agevolato dal numero 7, Arkogam ritorna al successo, conquistando il Premio Numeri 10, centrale del convegno di trotto all’ Ippodromo del Mediterraneo. Guidato da Luciano Messineo, il portacolori e allievo di Vincenzo Lo Giudice, va alla rimonta di un’ Alcyone Rab, chiara leader fino all’ ingresso in retta d’arrivo, l’ attacca ai 150 metri dal traguardo e, in poche battute, la passa lanciandosi verso il traguardo. Relegata al posto d’onore la femmina della “Tre Assi”, viene seguita sul podio dalla fresca di successo Agape Rab. Questa la terna della condizionata sul miglio, riservata a indigeni di 3 anni. Affidata a Siracusa anche due II Tris Nazionali. Servito il bis da Messineo nel Premio Rivera, terza in programma. Fa bene i conti il driver che con Simply Red, respinge uno sfortunato Tayler di Pippo il quale, nonostante abbia affrontato con qualche difficoltà gli ultimi 200 metri di gara, riesce  a conservare la migliore piazza. Completa il podio della prima delle due II Tris in programma, Tundrast. Tra i gentlemen in gara con i cavalli di loro proprietà nel Premio Baggio, affrontano in una preannunciata e avvincente lotta la dirittura d’arrivo Une Passion Play e Stevemcqueen Treb, con il primo che comandato da Andrea Sessa alla fine risulta vincitore dal prolungato e vibrante testa a testa. Bene Ussaro Mask che riesce ad afferrare la terza moneta di una corsa dedicata agli anziani di categoria G. Strepitoso poker per Luciano Messineo, protagonista anche con Zoraida Font nel Premio Maradona e totale padrone della pista con Vuitton Ferm, nella prova che chiude il pomeriggio siracusano in sulky.

Siracusa, 20 Maggio 2019.